Music / Angela Baraldi e “The Wedding Singers”: rock in abito bianco

Nove donne per un’unica interprete: Angela Baraldi insieme alla sua band ha creato una piece teatrale davvero fuori dall’ordinario. Presentata in anteprima al Teatro della Tosse di Genova, dal 13 al 15 febbraio 2014, “The Wedding Singers” ripercorre i momenti del (vero o presunto) matrimonio di nove cantautrici tra gli anni Sessanta e Settanta.

2741849-angelabaraldi740

Le grandi protagoniste del rock di cui canta e racconta Angela Baraldi sono:  Nico, Judee Sill, Janis Joplin, Karen Carpenter, Laura Nyro, Sandy Danny, Nina Simone, Dusty Springfield, Nicolette Larson.

Chi si è perso  “The Wedding Singer” a Genova, lunedì 24 marzo potrà recuperare le emozioni che Angela e la sua band hanno regalato su quel palco. Infatti Angela sarà ospite di Rock Files Live, il programma di musica live e approfondimento condotto da Ezio Guaitamacchi e in onda su LifeGate and Sound.

Sul palco del Memo Restaurant – ore 22, registrazione obbligatoria su www.lifegate.it –  Angela Baraldi darà un assaggio dello spettacolo “The Wedding Singers” che verrà registrato live e poi verrà riproposto agli ascoltatori su LifeGate and Sound, il canale musicale di LifeGate fruibile online, in fm e su app, lunedì 31 marzo alle ore 23.00.

1544439_10203092465743139_209671434_n

Le protagoniste di “The Wedding Singers”

Grazie a questa collaborazione tra Lifegate e il Memo Restaurant,  con The Wedding Singers, Angela ci racconterà di nuovo di Janis Joplin, che con la sua voce conquistava tutti ma una volta scesa dal palco, le più grandi insicurezze si impadronivano di lei, di Nico, la bellissima modella che era il simbolo della Factory di Andy Wharol, musa di John Cale e di Lou Reed, un giocattolo nelle loro mani, di Judee Sill, cantautrice folk e country, la cui vita fu segnata dalla droghe, le rapine, il riformatorio e il matrimonio, di Karen Carpenter, donna batterista che soffriva di anoressia nervosa, dopo sette anni di malattia, la portò alla morte, di Laura Nyro, cantutrice e pianista che restò sempre lontana dai riflettori, che ebbe una relazione con Jacksone Browne, di Sandy Danny, a cui si deve la nascita del folk, cantante dei Fairport Convention, la cui insicurezza la portò a molte scelte sbagliate anche nel matrimonio, di Nina Simone, una delle più grandi voci del jazz, ma la cui vita fu segnata da uomini violenti, è risaputo che il marito manager la picchiasse, di Dusty Springfield, cantante inglese il cui impatto è paragonabile a quello di Mina in Italia, ma la sua diversità, la bisessualità e il bipolarismo le resero la vita molto difficile in quegli anni e di Nicolette Larson, corista di Neil Joung.

Parliamone!

Nove matrimoni, veri o presunti, da ripercorrere attraverso la musica e le parole di una cantautrice: emozioni che solo la musica può raccontare. Ti piace la nuova piece di Angela Baraldi? Cosa ne pensi? Raccontaci cosa ne pensi qui nei commenti!

  

, ,

Rispondi