DILFs of Disneyland: il posto più felice su Instagram

Doveva accadere prima o poi. Doveva succedere che l’infinita serie di autoscatti, io li chiamo così, portasse utenti facebook, amici, a commentare le mie foto con quell’acronimo da me tanto temuto: milf.
Insignita della prestigiosa onorificenza, mi sono quindi chiesta se esiste il corrispettivo maschile. Ovvio che sì, d’altronde ricordiamoci che da qualche giorno Ryan Gosling è diventato papà entrando di diritto nella categoria dei DILF. Cosa queste quattro lettere significhino, immagino ci arriverete da soli (altrimenti scopritelo qui)

dilfs of disneyland

Famosi o meno, pare che i dilf siano come le vie del Signore. Infiniti.

Adesso è finalmente possibile farsi un giro e sbirciare papà interessanti dall’account Instagram DILFs of Disneyland.
Aperto lo scorso agosto vanta, ad oggi, 82661 follower nonostante abbia solo 55 post. Principesse, orecchie di topo e palloncini si alternano a pettorali, barbe e muscoli che spingono passeggini, asciugano lacrime o semplicemente posano con Pippo e pargoli. Anche in questo caso c’è chi ha accusato il creatore dell’account di violare la privacy degli, apparentemente, ignari paparini che vengono di fatto fotografati in momenti privati. Io penso: bacchettoni che vogliono privarci di cotanta beltà o invidiose con mariti racchi.

Ad altissimo tasso di dipendenza, DILFs of Disneyland era l’account che effettivamente serviva, perché se il parco Disney è il posto più felice sulla terra, DILFs of Disneyland è, come recita il suo caption, “the happiest place on Instagram”. Come dargli torto?

,

Rispondi