Facebook at Work è quasi pronto. In arrivo il social per aziende

La nuova creatura di Menlo Park destinata al mondo del lavoro e in grado di mettere in difficoltà i veterani LinkedIN, Google Drive e Microsoft Office, è nata. Si chiama Facebook at Work ed è la piattaforma social, disponibile su App store, Play store e interfaccia web tramite browser, pensata esclusivamente per la comunicazione all’interno degli uffici.

facebook at work preview

Probabilmente l’idea è balenata nella testolina di Mark Zuckerberg proprio perché esistono aziende che vietano ai propri dipendenti l’utilizzo di Facebook in ufficio, colpevole di minacciare la produttività degli stessi. Per ovviare a questa diffidenza e offrire un servizio business alle imprese, è stata sviluppata la nuova piattaforma social con l’obiettivo di proteggere i dati personali, facilitare la collaborazione a distanza e le condivisioni di file tra colleghi. Per il momento solo un gruppo di partner selezionati potrà testare il nuovo giochino, mentre Zuckerberg promette che l’esperienza di navigazione del social sarà differente rispetto alla versione classica di Facebook, pur mantenendo alcuni aspetti come il design della struttura, il News feed, i gruppi e la chat.

Facebook at Work sarà lo strumento che separerà la vita privata da quella professionale, potenziando la privacy e garantendo piena fiducia da parte dell’utente nei confronti del mezzo, in quanto le informazioni saranno protette e confidenziali e il profilo personale non avrà nulla a che fare con quello lavorativo. Priva di pubblicità e sistemi per il tracciamento di attività degli utenti, l’ultima creatura di Facebook sembra voler sfidare i giganti Google e Microsoft, compiendo un passo importante in direzione di quel rapporto con le imprese da sempre controverso.

A proposito di Facebook… passate a trovarci anche sulla nostra pagina!

Rispondi