GoldieBlox presenta la nuova action figure: Goldie, la bambola ingegnere

GoldieBlox è un marchio di giocattoli il cui intento, almeno quello dichiarato, è quello proporre sul mercato dei giochi che non siano basati sui classici stereotipi di genere che influenzano più o meno consapevolmente bambini e bambine, a partire dal colore (azzurro per i maschi e rosa per le femmine) e dal packaging arrivando al giocattolo stesso (bambole per lei, mostri, supereroi o costruzioni per lui).

goldieblox bambola ingegnere

La questione dei gender bias nei giocattoli è sempre molto delicata e ben lontana dal suo superamento: ci sono ancora troppi Lego in confezione rosa per bambine e nera per bambini, videogiochi e puzzle per lei o per lui e reparti o scaffali nettamente separati in base a presunti interessi innati, in realtà per la maggior parte indotti dalla società e da condizionamenti esterni e educativi, di bambine e bambini.

GoldieBlox già dall’anno scorso con la sua mission “Toys that give girls confidence in problem-solving” si è impegnata ad avvicinare e incoraggiare le bambine ad interessarsi di ingegneria, costruzioni, materie scientifiche e tecnologiche, proponendo un range di prodotti che va in questa direzione.

Goldie di GoldieBlox

Quest’anno arriva così sul mercato, giusto in tempo per Natale, l’action figure di Goldie, la ragazza aspirante ingegnere (o carpentiere, o che comunque lavora in cantiere o si dedica al fai da te) con uno spot molto carino, ma non esente da critiche.
Si inizia con una sorta di catena di montaggio in cui uno schermo ripete, in maniera alienante,“You are beauty, and beauty is perfection.” e tante bambine sono così indotte a scegliere delle bambole rosa ed eleganti vestite proprio come loro. Ad un certo punto però arriva lei, la versione in carne ed ossa di Goldie, con Converse, salopette e martello, che rompe gli ingranaggi e si prende ciò che vuole.

Abbiamo detto però che anche questo spot non è esente da critiche, a dimostrazione di quanto sia controversa questa materia: perché una bambina che ama costruire dovrebbe scegliere comunque una bambola anziché un set di costruzioni? Perché ha bisogno, secondo Goldieblox, di un fantoccio carino e biondo che corrisponde in tutto e per tutto alle Barbie o alle principesse a differenza solo di abbigliamento e martello in mano? E perché, in aggiunta, Goldie è diretta solo alle bambine e non ai bambini?

Sarà forse un primo passo, ma c’è ancora tantissimo da fare, martellando qua e là e abbattendo muri ben più grandi di uno schermo.

, ,

Rispondi