Royals / William e Kate in visita negli Stati Uniti: il maternity style di Kate pt. I

Il Duca e la Duchessa di Cambridge sono impegnati in questi giorni in una visita ufficiale negli Stati Uniti.
Il pancino di Kate inizia a vedersi da abiti e cappotti e gli americani sono emozionati di ricevere i Reali inglesi che di solito seguono sempre e solo su tv e giornali dall’altra parte del pond.
E cosa indossa Kate per questo viaggio denso di eventi e incontri nel rigido inverno americano (non che a Londra vada meglio…)?
Vediamo subito il maternity style di Kate in visita negli Stati Uniti!

kate in visita negli stati uniti Serephine

Per l’arrivo in hotel a New York Kate indossa un cappotto Seraphine maternity fatto apposta per lei: tweed bordeaux con fili in lurex e dettagli neri su maniche, tasche e colletto. Neri gli accessori ( clutch, booties alla caviglia e guanti).

kate in visita negli stati uniti beulah london

Più tardi, per una cena di beneficenza, Kate passa ad un vestitino nero della collezione primaverile di Beulah London in pizzo con motivi floreali. Anche in questo caso gli accessori sono neri, l’unico tocco di luce è dato da grandi orecchini che riprendono il pattern del pizzo.

kate in visita negli stati uniti Goat Fashion

Per la visita ad un centro per bambini ad Harlem Kate ha indossato un cappotto Goat Fashion con linee e dettagli anni ’60: total black con qualche dettaglio nude a contrasto su colletto, martingala e polsini. Ancora nero per gli accessori: clutch Mulberry, scarpe con plateau e guanti Cornelia James.

kate in visita negli stati uniti Tory Burch

Nel pomeriggio Kate passa a qualcosa di più comodo con scarpe più basse e pantaloni neri a cui abbina un cappotto di un brand americano, Tory Burch; il cappotto è simile a quello bordeaux, ma in grigio, anche questo in tweed e con pagliuzze metalliche nella trama.

william e kate in visita negli stati uniti

In due giorni Kate e William hanno incontrato Obama, Hillary Cliton e la figlia e i due reali dello showbiz americano: Jay Z e Beyoncé (che per l’occasione ha abbandonato sneakers, cappellini e giacche street style passando a tacchi, pencil skirt e camicia bon ton). Insomma, non il solito weekend tranquillo da turisti anonimi…

,

Rispondi