ArchiGlam / Maioliche: Dolce&Gabbana e Folk Lavastone

ArchiGlam, ovvero la rubrica dedicata a Fashion ed Interior Design: 2 immagini, 2 prodotti, 2 storie, 2 creazioni, una sola ispirazione.

maioliche dolce e gabbana folk lavastone

Dolce&Gabbana Pre-FW2014/15 | Folk Lavastone

dolce e gabbana maioliche dress

La collazione Pre-Fall e quella Alta Moda 2014/14 di Dolce&Gabbana ripropongono i pattern tradizionali delle maioliche mediterranee con una palette ormai immutata nei secoli e tonalità brillanti come il sole del Mediterraneo. Un invito ad una perenne estate.

dolce e gabbana maioliche accessori

Le maioliche, diffusissime ancora oggi dalla Campania alla Sicilia, ricoprono di solito ogni superficie delle abitazioni, dai tavoli al pavimento, dalle panchine nei giardini alle scalinate esterne (come quella molto scenografica di Caltagirone). Dolce&Gabbana esaspera la versatilità delle maioliche trasponendole su accessori e abiti in un caleidoscopio di colori e stampe.

piastrelle folk lavastone maioliche

Folk con le sue LavaStones propone un moderno twist sulle tradizionali piastrelle decorate. La base è in pietra lavica dell’Etna, calda e scurissima; su di essa fioriscono i decori più svariati in solari nuances.
Il blu del mare, l’azzurro del cielo, il rosso del corallo e della lava incandescente, il giallo acceso dei limoni si fondono col total black della pietra lavica e col bianco latteo della base di maiolica.

Anche i motivi omaggiano la tradizione, lasciando un po’ di spazio alla sperimentazione con soggetti contemporanei o su prodotti “insoliti” come soprammobili, accessori per la cucina e bijoux.

 

, ,
2 comments on “ArchiGlam / Maioliche: Dolce&Gabbana e Folk Lavastone
  1. c’è un negozietto a Lipari che realizza bellissime borse, accessori e bijoux riproducendo le maioliche eoliane. Si chiama I colori dell’isola e tutti i prodotti in vendita sono bellissimi!

  2. Ho dato un’occhiata alla loro pagina facebook e hanno delle cose carinissime con la stampa delle maioliche (i cuscini sono davvero belli!).
    Grazie per la segnalazione, Martina!

Rispondi