Organizzare un Eurovision party: quache idea per divertirti con i tuoi amici!

Ieri si è tenuta la prima semifinale di Eurovision (la Rai non l’ha trasmessa in diretta su Rai 4 come era stato previsto, ma potete comunque guardare le prossime due serate ovunque voi siate dal canale ufficiale di YouTube dell’Eurovision Song Contest).

Eurovision party

In Italia l’amore per Eurovision è un po’ sottotono rispetto agli altri Paesi europei, ma stiamo recuperando anno dopo anno. Nel resto d’Europa, invece, sono molto diffusi gli Eurovision party, feste e serate in cui si riunisce a casa di qualcuno a guardare insieme la gara musicale: un vero e proprio gruppo d’ascolto. 

Gli Eurovision party sono una cosa molto seria in alcune nazioni: si fanno serate tematiche con giochi, musica, cibo, drinks e costumi.
Volete organizzarlo anche voi? Ecco qualche idea per un perfetto e divertente Eurovision party!

Trucco
La scorsa settimana mi è arrivata una mail da Beauty Crowd, un eshop inglese di make up, in cui pubblicizzavano dei kit creati ad hoc per riprodurre su viso e unghie i colori delle bandiere europee. Proprio come per i Mondiali di Calcio, insomma.
Quindi, tirate fuori i vostri trucchi o i set da face painting di Carnevale e sbizzarritevi col make up!

unnamed

Drinking game
A Sanremo “amore” o “cuore” sono tra le parole più gettonate nei testi delle canzoni; ad Eurovision è lo stesso, ma in inglese. Quindi, basterà scegliere alcune parole (tipo “love” o “heart”) e bere un sorso del proprio drink (o one shot) ogni volta che la parola scelta verrà cantata.
Mi raccomando, bevete responsabilmente o non vedrete la fine della serata!

Costumi
Come per il trucco potreste invitare i vostri ospiti a indossare i colori della propria bandiera o di quelli della nazione preferita. Oppure, per veri professionisti e appassionati di Eurovision, c’è l’opzione “costumi di performance di anni precedenti”: il look degli ABBA, o quello di Toto Cutugno (che vinse Eurovision, ricordiamolo, a fronte di tanti secondi posti a Sanremo!), il costume tradizionale delle nonne russe del 2012 o l’abbinamento capelli lunghi-barba di Conchita Wurst. Insomma, non c’è limite alle possibilità!

Indovina la canzone – Playlist
Non c’è Eurovision party senza musica! Preparate dunque una playlist (su Spotify o su YouTube, magari da mandare in tv con Chromecast) con tutte le canzoni in gara quest’anno e un’altra con le canzoni famose degli anni passati.
Oppure c’è l’opzione gioco in stile Sarabanda: parte una canzone random e bisogna indovinare nazione o titolo (o entrambi) per primi.

Toto Vincitori e premi
È possibile anche effettuare delle previsioni, un toto-vincitori di Eurovision. Scrivendo su un foglio o su una tabella preparata ad hoc il proprio trio di vincitori.
I vincitori poi vanno premiati! Basta predisporre 3 tipi di regalini o gadget dal valore crescente per chi indovina un solo nome, due o tutto il podio al completo.

eurovision party

Cibo e drink europei
Ognuo può portare il proprio piatto europeo preferito o il proprio drink preferito. Si otterrà un buffet ricchissimo con tzatziki, formaggi francesi, birre del Belgio, pizza, tapas, vino spagnolo, salmone scandinavo, acquavite, brownies e passito. Un’occasione per ricordare la ricchezza e la varietà gastronomica della nostra Europa.

Shuffle!
I vostri invitati sono tutti di una nazionalità o avete pochi invitati stranieri? Ravvivate e scompigliate un po’ le cose sorteggiando o affidando casualmente una nazione diversa a ciascuno dei vostri invitati. Ognuno, come avviene nel National Model United Nations, dovrà “adottare” quel paese come fosse il proprio per tutta la serata, magari adattando trucco, costumi o cibo e drink da portare.

Bandierine
Non c’è tifo senza bandierine! Mettetele ovunque, sul cibo, come decorazione del buffet, sui dolci e qua e là nella stanza. Wave your flag in caso di vittoria!

 

, ,

Rispondi