Pane di patate alle erbe fresche: un pane che sa di casa

In cucina mi cimento un po’ in tutto, ma uno dei miei buoni propositi di capodanno è sempre stato fare il pane! E’ lui il re delle dispense, che ci salva da attacchi di fame improvvisi o da frigoriferi vuoti, colui che in casa mai dovrebbe mancare. Qui casca l’asino, perché nella mia, ahimè, non lo si trova quasi mai (panifici mal dislocati geograficamente e tristi scaffali dei super non mi incoraggiano).

pane di patate

Il mese scorso ho deciso che era arrivato il momento di farlo e girovagando sul web ho trovato la mia ispirazione. Eccola li, una ricetta ha catturato subito la mia attenzione, perché assieme agli ovvi ingredienti per una preparazione simile, troneggiavano i miei must culinari: patate ed erbe aromatiche fresche. Pertanto ecco qui la ricetta di un meraviglioso e fragrante pane, il pane di patate alle erbe, che farà sentire persino i più giramondo avvolti in un plaid di comfort e amore.

Pane di patate alle erbe

Ingredienti:

  • – 400 g di farina (io uso la rimacinata di grano duro)
  • – 250 ml di acqua tiepida
  • – 300 g di patate lesse schiacciate
  • – un panetto di lievito di birra (25 g)
  • – 1 cucchiaio di Olio Extra Vergine di oliva
  • – 1 cucchiaio di sale
  • – erbe aromatiche fresche a piacimento (io ne metto una vagonata e di tutti i tipi, solitamente: salvia, prezzemolo, erba cipollina e origano fresco)
  • – 4 cucchiai di latte.

pane di patate alle erbe

Procedimento:

Per prima cosa occorre lessare le patate, che andranno miscelate all’impasto schiacciate e fredde, quindi è bene ricordarsi di farla come prima operazione altrimenti vi tocca aspettare inermi, fissando la farina.

11023039_1048190695198127_1577725053_n

Nel frattempo, che attendete che si raffreddino, potete lavare gli aromi scelti e tagliarli finemente.

A questo punto occorre soltanto miscelare 50 g della farina con il cucchiaio di olio, l’acqua tiepida con disciolto il lievito e le patate schiacciate. Dopo aver amalgamato bene questi ingredienti si potrà aggiungere la restante farina e il cucchiaio di sale, lavorando l’impasto fino ad ottenere una consistenza morbida (io per questa operazione utilizzo un meraviglioso robottino da cucina che non mi fa faticare, ma logicamente si può fare tutto a mano).

11016679_1048190688531461_273315167_n

Fatto ciò, l’impasto dovrà lievitare per un’ora dentro un recipiente e al calduccio di una coperta.

Appena lievitato va suddiviso in tre parti e trasferito sulla placca del forno, foderata con carta forno, (di solito l’impasto rimane molto soffice e appiccicoso a causa del contributo delle patate, quindi io lo cospargo con dell’ulteriore farina per aiutarmi a toglierlo via con facilità) e disposto in tre lunghe strisce pronte per essere intrecciate (fate una treccia a maglie larghe perché gonfierà ancora). Quindi va lasciato lievitare per un’altra ora, al termine della quale la nostra bella trecciona andrà spennellata con il latte e infornata, in forno preriscaldato a 180°, per 30 minuti.

Una volta sfornata, benvenute nel tunnel del pane fatto in casa!

Free download cut

Cliccando qui sopra, come sempre, trovate in free download la ricetta in pdf da salvare e/o stampare. Per averla sempre a portata di mano, o meglio di tablet, in cucina!

 

Rispondi