#Cyclehack / Penny in Yo’ Pants, il geniale trucco per andare in bici anche con la gonna

La bici viene sempre più utilizzata, anche in città, per spostarsi e andare al lavoro. Spesso capita di vedere degli outfit non proprio comodissimi o pensati appositamente per la bici, alla ricerca di un connubio che contemperi praticità e fashion.
Le gonne, specialmente in estate, sono comode e belle, come le midi o quelle al ginocchio che scoprono poco le gambe e danno un’aria vintage e flirty (e parte la colonna sonora: “Ma dove vai bellezza in bicicletta…”), ma il wardrobe malfunction è sempre dietro l’angolo: basta solo acquistare velocità o una folata di vento per far volare via insieme gonna e fascino.

penny in your pants in bici con la gonna

La soluzione per continuare ad indossare la gonna, ma senza preoccuparsi di emulare Paris Hilton e le sue foto “scomposte” in limousine, arriva dal Regno Unito, con Penny in Yo’ Pants: servono solo una moneta e un elastico, cose facilmente reperibili nella borsa di una donna.
E’ più difficile spiegarlo che vederlo e riprodurlo: basta posizionare la moneta sotto i due strati della gonna e raccoglierli nella parte superiore con l’elastico creando una sorta di bottone che fermerà la gonna tra le gambe come il cavallo dei pantaloni.
Così sarà possibile montare in bici e pedalare in tutta tranquillità e con qualsiasi tipo di gonna.

Oltre alla versione fai da te con tutorial, le creatrici di Penny in Yo’ Pants stanno anche sperimentando dei prototipi, che sostituiscano la moneta, con bordi smussati per non rovinare il tessuto delle nostre gonne; seguirà quindi una campagna con Kickstarter e i ricavati della vendita andranno a supportare la nazionale afgana di ciclismo, un aiuto da donne che vanno in bici ad altre donne in bici.

Se volete essere aggiornati seguite il sito di Penny in Yo’ Pants e condividete le foto dei vostri esperimenti con l’hashtag #pennyinyopants aggiungendovi a tutte quelle che stanno provando questo piccolo e semplice #cyclehack!

,

Rispondi