Pins personalizzate con il riciclo di tappi di bottiglia

Tra i tanti esempi di oggetti buttati via senza sapere che fare, a cui i creativi hanno dato nuova vita, ci sono i tappi di bottiglia, sul che farne ci sono tantissime idee, oggi vediamo come riciclarli e farne delle pins diciamo votate all’ecosostenibilità!

Tra le cose che a me personalmente piace fare nei momenti di tempo libero c’è il girovagare per mercatini dell’artigianato. Ce ne sono tantissimi, specialmente in estate, dove agli evergreen di ceramiche, pizzi e merletti si accompagnano idee dalle tante ispirazioni. Gli stand che apprezzo maggiormente sono quelli che propongono oggetti realizzati da materiale di recupero: plastica, alluminio, gomma, tessuti vari. Sono oggetti che, secondo me, rispondono bene ad una tendenza sempre più diffusa, radicalmente opposta al consumismo moderno, che vede nei cosiddetti “scarti” una notevole fonte per il riuso di materiali e forme. Una tendenza che non solo trova una causa quasi naturale nella situazione economica che stiamo attraversando ma che, soprattutto, sta avendo successo tra i più giovani come espressione di creativa manualità.

Basic CMYK

Tutorial DIY

Ebbene tra le tante ispirazioni che ho visto in giro, facilmente riproducibili, quello che vi propongo qui è uno dei tanti procedimenti per realizzare pins ricavate da tappi di bottiglia. Potete scegliere qualsiasi tipo di immagine, potete comporla voi o reperirla da internet. Non solo il procedimento è facilissimo ma altrettanto facile è trovare i materiali che vi servono, ossia: forbici, computer + stampante, tappi di bottiglia, colla a caldo, resina per colate, spilli da balia,bastoncini.

Una volta scelte le immagini che volete inserire nella spilla fai-da-te componetele all’interno di un formato A4 – tramite un qualsiasi software per editing d’immagine- copiandole all’interno di un modello di cerchio di circa 25 mm (diametro interno del tappo). Stampate il foglio su carta comune e ritagliate i dischi con le immagini.

Basic CMYK

Ponete ogni disco-immagine all’interno di un tappo. Preparate, come da istruzioni sulla confezione, la resina per colate facendo attenzione alle giuste dosi di resina e indurente. Versate poi la resina fino a riempire circa metà del tappo. Aiutandovi con un bastoncino, sistemate i cerchi con le immagini qualora dovessero spostarsi o salire in superficie. Lasciate asciugare per un’intera notte.

Una volta asciugata la resina attaccate sul retro la spilla da balia con una punta di colla a caldo e lasciatela asciugare.

websista_bottlecup.pins.04

Il risultato, oltre a essere assolutamente unico e personalizzato, è anche molto gradevole poiché la resina per colate dona plasticità, lucentezza e offre una sorta di effetto lente all’immagine sottostante.

Happy Pins!

,

Rispondi