Sanremo 2014 / Chi veste chi: i look della terza serata

Terza serata del Festival di Sanremo 2014: nonostante le polemiche sugli ascolti in calo lo show va avanti inesorabilmente, la gara dei big procede, viene presentato il secondo gruppo di nuove proposte e continua la passerella di ospiti illustri, stavolta soprattutto al maschile.
Ma, vediamo tutto con calma e, soprattutto, rivediamo i look!

littizzetto 1

Al solito, Luciana Littizzetto in Gucci e sempre nella solita composizione con 2 look in nero e uno colorato: jumpsuit nera che richiama le linee di uno smoking (si chiama jumpsuit, ma è sempre una tuta, e non mi hanno mai convinta queste tutine, specie se non indossate da modelle alte 2 metri), poi minidress carta da zucchero con collo con applicazioni floreali e infine altro minidress interamente ricopero di cristalli e con spalle bouffant.

786e2fe7-0fe4-490f-bb3f-6d03c75ede70

Fabio Fazio in Costume National; lo so che sembra vestito sempre uguale, ma il brand è quello e il modello pure, quindi l’effetto è sempre lo stesso.

nuove proposte

Passiamo alle nuove proposte così ci togliamo subito questo dente dolente: Vadim arriva con la sciarpa in stile Minghi raffreddato, The Niro best dressed tra le nuove proposte della serata, Rocco Hunt con vestito ma t-shirt e sneakers per il tocco da rapper, e infine la Barbie Raperonzolo del Festival Veronica De Simone con lunga chioma, frangia, coda, abito bianco corto in pizzo e trasparenze…troppo.

Tra i big, invece:

cantanti 2 Antonella Ruggiero mantiene il suo stile, con forme asimmetriche e nessun eccesso.
Giusy Ferreri torna allo stile aggressivo con cui, purtroppo l’abbiamo sempre vista, e il connubio con Just Cavalli non la aiuta di certo: tigrato e plateau da 10 cm in bella vista.
Noemi in Gattinoni: no al vestito e alla linea a sirena, sì al cerchietto con spuntoni
Arisa in Jil Sander finirà per essere la più elegante di questo Festival: ancora metallic per lei con l’abito nella stessa nuance della gonna della prima serata. Ah, scarpe celesti bellissime Giuseppe Zanotti e rossetto corallo che non è piaciuto a molti (ma a me sì).

1a94c4a1-d552-41b1-9a54-39646d6dd168

Raphael Gualazzi e The Boody Beetroots, il primo in Gattinoni, il secondo con maschera giacca in velluto, pantaloni super skinny e boots. La strana coppia.

cantanti 1

Ron in marroncino melange, Renzo Rubino in blu e nero con bretelle e scarpe bicolore (ci piace!) e Cristiano De André ancora in nero, con lo stesso vestito della serata precedente.

cantanti 4

A Sanremo quest’anno va la giacca damascata, come dimostrano Francesco Sarcina in Cavalli e il cantante dei Perturbazione in Carlo Pignatelli (ecco, ci aspettavamo il Pignatelli “urendo” da cerimonia prima o poi); per riprenderci passiamo a Renga, bello ed elegante in  total black anche lui Roberto Cavalli, ma con gusto.

cantanti 3

Giuliano Palma osa con un completo rosso a pois bianchi (i pois non si vedono ma ci sono, ve lo garantiamo), Riccardo Sinigallia un po’ triste con la magliettina con l’elefantino e Frankie Hi-Nrg in Emiliano Rinaldi, molto Fred Buscaglione in doppiopetto e scarpe bianche.

E gli ospiti?

ospiti

Non posso giudicare oggettivamente Luca Parmitano, perché per me è bello, intelligente, ha il fascino nerd dell’astronauta e ci ha accompagnato per mesi con i suoi scatti bellissimi della nostra Terra (soprattutto della Sicilia), poi Renzo Arbore, sempre col suo solito foulard/cravattone al collo e infine Damien Rice, un po’ artista maledetto un po’ busker con la sua giacca di panno e il look bohemienne da cantautore sensibile.

Infine, le migliori immagini della serata:

213454812-8b1465a2-2f73-4405-afb2-122145c7bb6c
l’orchestra de La Fenice nell’omaggio ad Abbado

231108060-38a83042-e78a-4b86-bffa-7f60fa2f4cd5

il flash mob musicale di 30 cantanti israeliani

224156064-2c8c59c2-3c02-4244-8c28-d2b001019cac

Dergin Tokmak ballerino con stampelle, artista del Cirque du Soleil, e la sua esibizione sul valore della diversità

220743543-c2c5bc9f-6621-4f35-89e5-6808d83c604b

The Bloody Beetroots “al volo”

215812768-d5055c77-d203-461a-9538-dd3287a4d74c

il plateau discreto di Giusy Ferreri

231215362-14be4761-6a5e-4008-8d86-afe5001eaa54

il meraviglioso selfie di Francesco Sarcina con Beppe Vessicchio. Chi non vorrebbe un selfie con Vessicchio????

E, come sempre, ->qui<- la galleria completa delle 3 serate.

,

Rispondi