Serie tv, 5 personaggi femminili a cui ispirarsi

Ho sempre amato le serie tv, dai tempi in cui venivano chiamati telefilm. Mi piacevano quando ero piccola, perché desideravo un mondo diverso dal mio e così sognavo con tutto il cuore di vedere apparire Zack Morris nella mia scuola o di svegliarmi, una mattina, con i capelli di Brenda Walsh.

 personaggi femminili serie tv

Crescendo ne ho viste tante: donne-streghe che bloccano persone con la mano, teen ager di provincia con le proprietà di linguaggio di Umberto Eco, ragazzine perseguitate da uno stalker che continuano ad andare nel bosco da sole…

Le serie tv, quelle ben scritte, possono essere grande fonte di ispirazione. In occasione de «la Testa delle donne», ho pensato di costruire il mio personaggio femminile ideale, scegliendo 5 sfumature di carattere tra le 5 donne che ho amato di più.

1. L’estro di Hannah Horvart (Girls)

Girls  personaggi femminili serie tv

Non si può non identificarsi in Hannah e le sue stranezze. Precaria, insoddisfatta, ossessionata da un sogno che non riesce a realizzare, diventare una scrittrice. Hannah incarna la venticinquenne dei giorni nostri, alle prese con relazioni amorose fallimentari e la ricerca sfrenata dell’indipendenza dai genitori. È tenace e autoironica, non si perde d’animo e fa delle sue manie una peculiarità. Perché essere diverse è essere originali.

2. L’ambizione di Claire Underwood (House of cards)

HOC  personaggi femminili serie tv Claire Underwood

Elegante e bellissima, la First Lady di House of cards è una donna algida e determinata, sempre disposta a spalleggiare il marito, ma con un occhio vivido su ciò che la riguarda personalmente. Spietata e calcolatrice, Claire riesce a raggiungere i propri obiettivi senza aver (quasi) mai un cedimento emotivo: praticamente un robot.

3. Il sarcasmo di Lorelai Gilmore (Gilmore Girls)

Gilmoregirls personaggi femminili serie tv

Lorelai è una ragazza madre, innamorata della figlia con la quale ha un rapporto speciale. Gestisce una piccola locanda a Stars Hollow, una cittadina immaginaria che fondamentalmente è composta da 4 strade. A volte il suo umorismo è incomprensibile, ma è indubbio che bastino cinque minuti con lei per vedere tutto con più leggerezza e spensieratezza.

4. La precisione di Bree Van de Kamp (Desperate Housewives)

DesperateHousewives  personaggi femminili serie tv

Non si vive di sola gloria, serve un po’ di pragmatismo. Bree Van de Kamp è una delle casalinghe disperate affetta dal disturbo ossessivo-compulsivo, ma in compenso cucina benissimo e gestisce la casa che è una meraviglia. Nel corso della serie, tra tutti i personaggi femminili, è l’unica a non avere problemi finanziari, complice il suo essere scrupolosa e attenta regina della casa. E poi, bisogna saper preparare i muffin da offrire al nuovo vicino di appartamento!

5. Il romanticismo di Carrie Bradshaw (Sex and the city)

SexandtheCity  personaggi femminili serie tv

Carrie incarna la migliore amica che tutti vorremo avere. Brillante, spiritosa ed empatica, lei non ti giudica, si limita ad ascoltare. Uno spirito libero che ama New York e vive di parole, romantica, acuta. Confesso di adorare Miranda, la rossa, per il suo essere cinica e con la battuta pronta, ma in fondo somigliamo tutte un po’ a Carrie, ostinate come lei in fatto di relazioni sbagliate, ma pronte a riconoscere che l’amicizia non va mai fuori moda.

Rispondi