SerialSista / Game of Thrones Graveyard, il cimitero virtuale di Game of Thrones

All men must die, sì, ma non pensavamo mai che Game of Thrones arrivasse a questi livelli, anche se fin dalle prime puntate la situazione era ben chiara: meglio non affezionarsi a nessun personaggio perché qui non c’è un protagonista che deve per forza restare vivo fino all’ultima stagione. Anzi.

game of thrones graveyard

George R.R. Martin è più spietato, sadico e freddo di Shonda Rhimes e gli piace far soffrire i fan facendo piazza pulita di interi cast stagione dopo stagione.

Così, per alleviare le sofferenze degli appassionati di Game of Thrones, per aiutarci a superare morti violente e improvvise (anche se si tratta di personaggi di una serie tv), per mantenerne vivo il ricordo, è stato creato The Game of Thrones Graveyard, il cimitero virtuale di Game of Thrones, in cui è possibile lasciare un fiore, sempre virtuale, solo con un click, sulla tomba dei personaggi deceduti che più ci stavano a cuore.

Non ho messo ancora nessun link diretto per un ben preciso motivo: the Game of Thrones Graveyard viene aggiornato costantemente e va di pari passo con la programmazione americana della serie, dunque se non siete in pari con le puntate andate in onda negli States NON visitatelo se non volete dei grandi, enormi, giganteschi spoiler su chi sarà la prossima vittima del caro signor Martin.
Ok, adesso vi ho avvisato, quindi cliccate a vostro rischio! 

Fan di Game of Thrones devastati dalla morte dei vostri personaggi preferiti, adesso avete/abbiamo un posto su cui piangere, virtualmente, mentre insultiamo gli sceneggiatori per la loro insensibilità.
Una domanda però mi sorge spontanea: chi sono quei 50000 circa che hanno deposto un fiore sulla tomba di Joffrey Baratheon? Ma siamo seri?

,

Rispondi