Under Construction: la sfilata-cantiere di Moschino per la PE16 e la capsule collection già acquistabile

Show molto atteso quello di Moschino con la nuova collezione per la Primavera/Estate 2016 disegnata da Jeremy Scott. Show in tutti i sensi, dato che Jeremy Scott ormai è uno specialista della spettacolarizzazione delle sue sfilate, con un front row pieno di gente strana ed eccentrica tanto quanto le creazioni in passerella.

moschino under construction SS16

Abbiamo visto Barbie, McDonalds e Sponge Bob prestare l’ispirazione per le precedenti sfilate; stavolta è  tutto un “lavori in corso” con caschi di sicurezza, coni per il traffico, nastro giallo/nero e Stop o divieti d’accesso. L’elemento pop, che riprende brand noti come Warhol con la celebre zuppa, è l’inserimento delle Superchicche su abiti e borse e, cosa più fotografata e condivisa sui social da ieri sera, la borsa-detersivo.

Moschino #powerpuffgirls @itsjeremyscott #moschino #mfw

A photo posted by Moschino (@moschino) on

Moschino SS16: pop o trop?

Le linee di alcuni abiti richiamano quelle di Dior degli anni ’50, ma sono i dettagli, le stampe e i materiali a riportarci al 2015 e a Jeremy Scott.

moschino under construction SS16 detersivo

La capsule collection legata alla sfilata è già acquistabile online sul sito del brand. I capi della selezione non sono affatto interessanti, e le cose che attirano maggiormente l’attenzione sono la borsa/Stop in vendita a “soli” €746, lo zaino/fustino a €572 e la iPhone cover/sgrassatore a €62 ma già andata sold out (???!!!).

Quando il POP inizia a diventare davvero TROP?

,

Rispondi