TRAVEL / Christmas Wishlist: la top 10 dei mercatini di Natale nel mondo

Il Natale ai tempi della crisi è duro da accettare. Eppure pare che i mercatini di Natale, di questa “crisi”, non ne abbiamo subito alcun effetto. Sarà perché, nonostante tutto, c’è chi è ancora disposto a sognare in luoghi un po’ surreali, lasciandosi trascinare da luci, colori e profumo di zenzero. Probabilmente la spiegazione è differente però, personalmente,  ciò che mi attrae da sempre dei mercatini di Natale è quella spensieratezza che vedo nei volti della gente e, naturalmente, la miriade di oggettini artigianali (nonché dolci di ogni sorta).

Perciò, un po’ per sognare un po’ per viaggiare, tra la whislist di papabili presenti non metterò oggetti tangibili ma visite (sentitevi pure liberi di trasformarli in biglietti aerei!) ai “più straordinari Christmas markets del globo – secondo me”. Partiamo?

#1 ZÜRCHER CHRISTKINDLIMARKT

Il mercato di Natale di Zurigo è il mercatino coperto più grande d’Europa, con i suoi 150 stand all’interno della stazione centrale, proprio nel cuore della città, tra i quali si erge, maestoso, un albero di Natale ricoperto da cristalli Swarovski, dal fantastico effetto ghiaccio.

mercatini_01

#2 STUTTGART WIENHACHTSMARKT

Forse uno dei più antichi (300 anni di vita), il mercatino di Natale di Stoccarda può considerarsi anche quello più grande coi suoi 250 stand. Tra vin brulé e pan di zenzero il mercatino di Stoccarda è un vero must per i Christmast markets addicted!

#3 KERSTMARKT GEMEENTEGROT

Il mercatino della città olandese Valkenburg è il più antico mercatino sotterraneo d’Europa. Si sviluppa infatti, per circa 10 km, al di sotto della montagna Cauberg. La grotta fa così da location a dir poco unica illuminata dalle tante luci e colori al suo interno.

mercatini_03

#4 PILATUS KULM MARKET

Ovvero il mercatino di Natale più alto d’Europa. Esattamente sulla vetta della montagna Pilatus (Svizzera), a 2.132 metri sul livello del mare, è un’esperienza da togliere il respiro!

Pilatus-Bahnen: Panoramaterrasse

#5 GLOUCESTER CHRISTMAS MARKET

E di mercatini vittoriani ne vogliamo parlare? Il mercatino di Gloucester prende incredibilmente vita, oltre per i suoi bei stand, anche grazie ai tanti uomini e donne con costumi d’epoca che si aggirano al suo interno.

mercatini_05

#6 STORTORGET CHRISTMAS MARKET

Il bel mercatino della città di Stoccolma è situato nella piazza Stortorget dal 1915. La sua particolarità: gli stand a mo’ di casette rosse dove poter acquistare le tipiche polpette svedesi e il glögg, una sorta di vin brulè.

mercatini_06

#7  MERCATINO “SOCIALE” A WEDDING

E Berlino, si sa, è sempre avanti… ecco perché varrebbe la pena andare a Nettelbeckplatz per il mercatino di Natale “sociale” aperto a chi ha meno di 900 euro netti mensili di reddito. Oggetti artigianali a basso costo e di buona fattura e prezzi del cibo accessibilissimi. Come pagare? Con una moneta interna al mercatino: gettoni del valore di 50 centesimi vengono, infatti, distribuiti all’ingresso.

#8 GERMAN CHRISTMAS MARKET IN EDINBURGH

Non amo particolarmente il whisky, perciò non so apprezzare neanche quello scozzese. Però amo Edimburgo. E ai giardini di Princes Street, anche se il whisky scorre a fiumi, il Natale è magico. Qui si è immersi in una sorta di parco delle meraviglie con giostre, piste di pattinaggio, stand gastronomici e… il Christmas market tedesco!

mercatini_08

#9 MELBOURNE GERMAN CHRISTMAS MARKET

Unica scelta non-europea, una puntatina se la meriterebbe. Perché? Beh perché, forse, un mercatino di Natale con temperature estive è difficile da immaginare. Quindi tra 30°C, alberi addobbati a festa e serate estive c’è proprio da sbizzarrirsi!

Giustamente chiederete: e in Italia? Vi aspettavate mercatini trentini o piemontesi e invece:

#10 LA STRADA DEI PRESEPI

La napoletana via San Gregorio Armeno è, per tradizione, la via delle botteghe artigiane dell’arte presepiale. Le botteghe sono aperte tutto l’anno ma le vere esposizioni sono da novembre all’epifania.

mercatini_10

 

Bon Voyage!

, ,

Rispondi