I Rocket From The Crypt tornano con 6 singoli in 7 giorni

I Rocket From The Crypt sono una leggendaria band garage-punk americana di San Diego, California, che negli anni Novanta aveva riscosso un grande successo. Uno dei suoi album più famosi è Scream Dracula Scream che potete ascoltare sul web.

Dopo lo split avvenuto nel 2005, i Rocket From The Crypt ritornano a far parlare di loro in questi giorni per un’idea davvero originale per promuovere il loro sound. Infatti, dopo una sola uscita nel 2011, il gruppo si è riunito nel 2012, mentre sul web girava il video del loro 7″ dal titolo “He’s Chef”, il cui sound allegro li ha riportati di nuovo in pista.

Da  dicembre 2013 i Rocket From The Crypt hanno realizzato un mini tour in Inghilterra e un’unica data in Irlanda. Nelle stesse date del tour il gruppo ha pubblicato sei singoli ad edizione limitata in sette giorni e i 7″ sono stati messi in vendita durante le serate.

L’idea originale dei Rocket From The Crypt è questa: solo 400 copie in vinile, 100 messe in vendita a Dublino per esempio nella data del 7 dicembre al Buttom Factory. Ogni copia contiene due canzoni: sul lato A un singolo dei Rocket From The Crypt, mentre sul lato B la cover di una band famosa di quella città.

Il ritorno dei Rocket From The crypt

Volete scoprire quali sono le cover dei Rocket From The Crypt?

12/1 –  Love is lies (Buzzcocks)

12/2 – Singolo: In league with Satan (Venom)

12/3 – Singolo: Baker Street (Gerry Rafferty)

12/4 – Singolo: Spinning round (Red Lorry Yellow Lorry)

12/6 –Singolo: Shy fly (Status Quo)

12/7 – Singolo: My blues away (Boomtown Rats).

Conoscete qualcuna delle band in questione?

Bella e insolita questa idea di promuovere sia la propria musica, sia quella delle altre band. Potrebbe essere una strada percorribile anche da altre band, magari italiane?

Facci sapere cosa ne pensi nei tuoi commenti o se ti è mai capitato qualcosa del genere a qualche concerto a cui sei stato!

Rispondi